Vaccini obbligatori: bambina di 3 anni rifiutata dalla Preside

Vaccini obbligatori: bambina di 3 anni rifiutata dalla Preside

È successo a Milano, dove una bambina di tre anni è stata rifiutata dalla preside in una scuola materna a Milano. I genitori, contrari alla legge sui vaccini obbligatori, hanno chiamato le forze dell’ordine.

“Se la bimba non è vaccinata, non può entrare a scuola” ribatte la preside della scuola materna in via Goldoni, invitando i genitori della bambina a riportarla a casa perché non vaccinata.

I carabinieri giunti sul posto non hanno potuto far altro che prendere atto della situazione. La famiglia sporgerà denuncia.

Un pensiero riguardo “Vaccini obbligatori: bambina di 3 anni rifiutata dalla Preside”

  1. Governo di merda…se la sta prendendo con i bambini …..italiani che schifo ma ci rendiamo conto di dove siamo arrivati se non e dittatura questa allora spiegateni il significato di questa parola…
    Caro Ministro della saluta… e pezza di merda che non sei altro prima di accanirti con questa legge del cazzo fatto in cinque minuti su i nostri bambini …quando arrivano questi cazzo di emigrati ad uno ad uno prima di farli circolare e magari infettare noi italiani con malaria e altri malattie infettive e pericolse esistenti in africa devi vaccinarli uno per uno e analisi del sangue sempre uno per uno e quando ti sei accertata che sono in salute allora li fai integrare con noi se no li mandi a casa per direttissima..troia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *