Matteo Salvini: “Sono incazzato, questa non è democrazia”

Il leader della Lega Matteo Salvini si dice “profondamente incazzato”. “Impeachment? Di questo non parlo. Sono profondamente incazzato che dopo settimane di lavoro in mezz’ora ci hanno detto che questo governo non doveva nascere. Mi domando se siamo in democrazia, roba incredibile, abbiamo perso tanto tempo. Potevano dircelo prima, che avevano deciso che noi non potevamo andare al governo”. Secondo Salvini si è trattato di una scelta “irrispettosa nei confronti di milioni di italiani, ora ci sarà un governo tecnico”. “Chiedo agli italiani di starci vicini… Il presidente si è preso una grossa o brutta responsabilità. L’Italia ha una democrazia limitata, e quindi adesso gli unici che possono dire chi ha ragione sono i cittadini italiani… Abbiamo il Paese più bello del mondo, riprendiamocelo”, conclude Salvini.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

continua su: https://www.fanpage.it/live/conte-pronto-a-sciogliere-la-riserva-su-savona-e-scontro-con-mattarella/16/
http://www.fanpage.it/

Di Battista attacca Mattarella: “Savona no, ma Berlusconi sì”

Anche l’ex deputato del M5s, Alessandro Di Battista, attacca duramente il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Al presidente della repubblica Savona non gli sta bene ma riceve un condannato per frode fiscale come Berlusconi al Quirinale”, afferma da Fiumicino durante un’iniziativa del M5s. E poi Di Battista passa all’attacco del Pd: “Mi attaccano queste frattaglie del Pd. Dovrebbero ringraziarci perché siamo riusciti a incanalare rabbia e indignazione del popolo in un percorso di partecipazione”, afferma ancora.

“Prima di tornare al voto – aggiunge – io ci sarò sempre a fianco di Luigi e ora bisogna mettere sotto accusa Mattarella per attentato alle Istituzioni. Avremo altre possibilità molto, molto presto e non prenderemo più il 32%. Perché anche chi ha votato altre forze politiche, oggi dice: ‘Questa non è democrazia’. Dai e dai ce la faremo. E ce la faremo in modo incredibile”.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA QUI

continua su: https://www.fanpage.it/live/conte-pronto-a-sciogliere-la-riserva-su-savona-e-scontro-con-mattarella/19/
http://www.fanpage.it/

Berlusconi attacca il Movimento 5 Stelle: “Irresponsabili”

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi attacca il MoVimento 5 Stelle che, dopo il fallimento del governo M5s-Lega, parla di stato d’accusa per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Il MoVimento Cinquestelle che parla di impeachment è come sempre irresponsabile. Forza Italia attende le determinazioni del Capo dello Stato, ma ove necessario sarà pronta al voto”.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA QUI

continua su: https://www.fanpage.it/berlusconi-m5s-irresponsabili-attendiamo-le-decisioni-di-mattarella/
http://www.fanpage.it/

Scomparso bambino di 11 anni a Modena. I genitori: “Siamo disperati”

Continuano le ricerche di Mohammed Zubair, il bimbo di 11 anni di origine pakistana, scomparso dal 25 maggio a Mirandola, in provincia di Modena, dove vive con gli zii. Nelle ultime ore è stata ritrovata e sequestrata dagli inquirenti una bicicletta che potrebbe essere la sua nei pressi della stazione del paese: “Non ci ha mai dato problemi, siamo disperati”.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

continua su: https://www.fanpage.it/modena-bimbo-di-11-anni-scomparso-ritrovata-la-bici-in-stazione-siamo-disperati/
http://www.fanpage.it/

Claudio Amendola dimagrisce di 14 chili dopo l’infarto: “Ho capito cosa conta nella vita”

L’attore è tornato a parlare dell’infarto subito a settembre 2017, che ha ridimensionato la sua quotidianità in modo radicale. Da allora, è dimagrito notevolmente e ha cambiato stile di vita: “Ho rivoluzionato le mie priorità. Il lavoro era il mio dio, ora ho capito che contano gli affetti e le risate”.

A settembre ho avuto quella cosa che succede a molti uomini dopo i 50 anni. Quella schiccheretta al cuore, quell’infartino che ti rimette dritto per il resto della vita. Ho smesso di fumare, bere, magnare male, ho perso 14 kg. È una piccola cosa che mi ha fatto capire che la vita è meravigliosa. È una delle mie scommesse vinte. Quella notte ho detto a me stesso ‘scommettiamo che domattina sto bene?’ e così è stato.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

continua su: https://gossip.fanpage.it/claudio-amendola-dopo-l-infarto-ho-perso-14-chili-ho-capito-quali-sono-le-cose-importanti/
http://gossip.fanpage.it/

continua su: https://gossip.fanpage.it/claudio-amendola-dopo-l-infarto-ho-perso-14-chili-ho-capito-quali-sono-le-cose-importanti/
http://gossip.fanpage.it/

Nadia Toffa è morta, ma è una bufala. Lei ci scherza con un tweet ironico

La coduttrice e inviata de Le Iene decide di rispondere con un sorriso alle false notizie relative al suo decesso che da diverse ore circolavano sui social network. Nadia Toffa nelle scorse era stata insignita di un premio giornalistico per il servizio sulla prostituzione minorile nella periferia di Bari, realizzato insieme a Marco Fubini.

Nadia Toffa prende con ironia le fake news relative alla sua morte che nelle scorse ore avevano iniziato a circolare sui vari social network. Con un tweet sintetico, ma ironico, la conduttrice e inviata de Le Iene ha risposto così al cattivo gusto di chi ha tentato di approfittare delle sue condizioni di salute:

Ragazzi incredibile! Questa sì che è una notizia! Twitter funziona anche dall’aldilà

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA QUI

continua su: https://tv.fanpage.it/nadia-toffa-sorride-per-le-fake-news-sulla-sua-morte-incredibile-twitter-funziona-anche-dall-aldila/
http://tv.fanpage.it/

Giocatore di calcio uccide la ragazza e si uccide poco dopo. I corpi ritrovati in macchina

I corpi di Federico Zini (25enne di San Miniato) e della sua ex fidanzata, Elisa Amato (30enne di Prato) sono stati ritrovati in un parcheggio nella periferia del comune pisano. Il ragazzo era un attaccante del Tuttocuoio, società militante in Serie D.

I corpi di un uomo e di una donna, sono stati trovati all’interno di una macchina al campo sportivo di San Miniato (provincia di Pisa), in via Vecchia Fornace. Secondo le prime ipotesi si tratterebbe di un omicidio-suicidio. Come si legge su La Nazione, l’uomo, Federico Zini (25enne del posto, calciatore del Tuttocuoio) avrebbe raggiunto Elisa Amato (30 anni), sotto casa sua a Prato.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA QUI

continua su: https://www.fanpage.it/pisa-calciatore-uccide-la-fidanzata-e-poi-si-toglie-la-vita-i-cadaveri-ritrovati-in-un-auto/p1/
http://www.fanpage.it/

Morto Carlo Castagna, nella strage di Erba perse morte, figlia e nipote

L’imprenditore vide la propria famiglia distrutta nella strage di Erba, avvenuta l’11 dicembre 2006. Ma ebbe la forza di perdonare i coniugi Olindo Romano e Rosa Bazzi, poi condannati all’ergastolo. Se ne è andato dopo una breve malattia.

Carlo Castagna è morto nella notte all’ospedale Valduce di Como. Aveva 75 anni. Il suo nome era suo malgrado legato ad una delle stragi più cruente che l’Italia ricordi dai tempi del Dopoguerra: quella di Erba, avvenuta l’11 dicembre 2006, nella quale aveva perduto la moglie Paola Galli , la figlia Raffaella e il nipotino Youssef Marzouk, per la quale sono stati condannati all’ergastolo i coniugi Olindo Romano e Rosa Bazzi. L’annuncio è stato dato dai figli anche tramite Facebook. I funerali di Carlo Castagna, morto all’improvviso, dopo una breve malattia, si celebreranno nel pomeriggio di lunedì a Erba.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA QUI

continua su: https://www.fanpage.it/strage-di-erba-e-morto-carlo-castagna-il-75enne-perse-moglie-figlia-e-nipotino/
http://www.fanpage.it/

Premiata Nadia Toffa per un servizio sulla prostituzione femminile: “Uno schifo che andava fermato”

Nadia Toffa torna a parlare attraverso un messaggio di ringraziamento inviato alla Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin per il premio Luchetta assegnatole a seguito del servizio sulla prostituzione minorile nella periferia di Bari. A Marco Fubini, con cui ha collaborato nel servizio, il ritiro del premio in solitaria, non potendo la Toffa essere presenza alla cerimonia di consegna.

I fan di Nadia Toffa sono rimasti sul filo del rasoio da quando la nota conduttrice de Le Iene si è assentata dal piccolo schermo per completare il ciclo di cure contro il cancro. Settimane di silenzio, di rimandi a periodi migliori e di promesse rivolte al prossimo futuro. Ora Nadia Toffa torna a parlare e lo ha fatto attraverso un messaggio di ringraziamento inviato a seguito dell’assegnazione del premio Marco Luchetta per il giornalismo e in particolare per il servizio, realizzato con Marco Fubini, sulla prostituzione minorile nella periferia degradata di Bari. Le parole per ringraziare la Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin sono state le seguenti:

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

continua su: https://tv.fanpage.it/nadia-toffa-premiata-per-servizio-su-prostituzione-minorile-una-vergogna-che-andava-fermata/
http://tv.fanpage.it/