Accadrà stanotte: occhi puntati al cielo per assistere ad uno spettacolo unico

Il mese di maggio ci sta offrendo degli spettacoli meravigliosi. La Luna ‘bacia’ Saturno sotto un cielo di stelle cadenti. Ecco quando:

Il 18 maggio la Luna si avvicina e ‘bacia’ Saturno, questa è la nuova congiunzione astrale che questo maggio si prepara a regalarci, in seguito a quella del 7 maggio con Giove: ecco cosa accadrà.

Il 18 maggio, dicevamo, la Luna e Saturno si ‘baciano’ sopra le nostre teste e ci offrono lo spettacolo della seconda congiunzione astrale del mese, la prima era stata lo scorso 7 maggio quando la luna aveva ‘abbracciato’ Giove. Ma non è finita qui. Ad incorniciare questo momento saranno anche le stelle cadenti Eta Aquaridi che, anche se non intense e spettacolari come le Leonidi o le Perseidi (quelle di San Lorenzo), ci accompagnano dall’ inizio del mese.

L’incontro tra Luna e Saturno sarà meraviglioso. Saturno probabilmente non sarà forse visibile come Giove, ma rimarrà comunque con noi per tutta l’estate e il suo incontro con la Luna si terrà nella tarda serata del 14 maggio nella costellazione del Sagittario, vicino alla costellazione di Ofiuco. Saturno sostituisce sostituisce il pianeta rosso che è stato invece il protagonista dei cieli proprio prima di Saturno.

Maggio è ricco di appuntamenti col cielo: abbiamo già assistito alla meravigliosa luna piena di fiori del 10 maggio scorso, dedicata a questo periodo stagionale in cui la terra è ben predisposta alla crescita delle piante; dopo il ‘bacio’ tra la Luna e Saturno del 18 maggio toccherà quindi a Venere abbracciare il nostro satellite, il prossimo 22 maggio, mentre il 27 sarà la volta di Marte.

In queste notti puntate gli occhi al cielo perché è possibile vedere anche lo Sciame meteorico delle Eta Aquaridi, iniziato nei primi giorni di maggio e che andrà avanti fino a fine mese. Esse sono originate dalla Cometa di Halley e il suo Radiante, da cui prende il nome, si trova vicino alla stessa Eta Aquaridi della costellazione dell’acquario.

Nella notte tra il 10 e l’11 maggio, la Luna è diventata piena e ha dato inizio al plenilunio di questo mese. La Luna piena di maggio è stata ribattezzata “dei Fiori”, “della semina del mais” (“Corn Planting Moon”) e “del Latte” in quanto tale periodo risulta florido e proficuo per la semina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *