Elefante appena nato piange per ore dopo essere sopravvissuto a tentato figlicidio (VIDEO)

Ciò che è accaduto in una riserva cinese ha lasciato di stucco i custodi. Una femmina di elefante, dopo aver partorito, ha tentato di schiacciare il proprio cucciolo. Tratto in salvo dai custodi, l’elefantino ha pianto per ore.

Accade in Cina, precisamente nella Shendiaoshan Wild Animal Natural Reserve Area, a Rongcheng, nella provincia di Shandong.

Un cucciolo di elefante appena nato si è visto aggredito dalla madre che ha tentato di schiacciarlo. Il personale della riserva, pensando erroneamente che la femmina fosse caduta, l’hanno aiutata a risollevarsi, ma ha tentato nuovamente di sopprimere il figlio. A questo punto i custodi, hanno portato l’elefante in un altro ambiente lontano dalla madre e ne hanno controllato lo stato di salute.

Nonostante il cucciolo stesse in buone condizioni fisiche, ha continuato a piangere in maniera inconsolabile per ben cinque ore. Un custode ha dichiarato che “non poteva sopportare di essere stato separato dalla madre e che proprio sua madre avesse tentato di ucciderlo”. Le ragioni del tentato figlicidio sono sconosciute.

Il fenomeno è abbastanza raro ed è generalmente connesso a stress. L’infanticidio in natura è soprattutto legato all’azione del maschio che preserva gli equilibri sessuali del gruppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *