Prete accusato di pedofilia sparisce nel nulla. Don Saverio toccava i bambini e diffondeva video porno

Una nuova testimonianza sugli abusi di don Silverio Mura, l’ex parroco di Ponticelli accusato di pedofilia da diversi abitanti della zona che da bambini frequentavano la chiesa e il quartiere.

A parlare è una persona che abitava di fronte alla palazzina dove, al primo piano, don Mura incontrava i bambini: “Dalla mia finestra vedevo i bambini che aspettavano il prete. Quando arrivava li portava dentro casa, sia in gruppo che singolarmente. Spesso li vedevo aprire il portone e scappare via terrorizzati. La mamma di uno di loro mi disse che li toccava, gli faceva vedere film porno e dell’orrore.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *