Crolla scuola in Messico per il terremoto: morti 32 bambini e 4 adulti

E’ di 36 morti – 32 bambini e quattro adulti – il nuovo bilancio di vittime dopo il crollo della scuola ‘Enrique Rebsamen’ di Città del Messico, secondo un inviato del quotidiano Excelsior sul luogo del disastro. Secondo un conteggio non ufficiale, 14 persone sono state tratte in salvo dalla scuola, ma almeno una ventina potrebbero trovarsi ancora intrappolate sotto le macerie.

fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2017/09/19/forte-terremoto-in-messico-magnitudo-7.2_348fed07-3344-4990-817f-a2fb8c80750a.html

Tanto odiato dalle case farmaceutiche, la sanità vi nasconde le sue proprietà. Ecco cosa puoi farci con il bicarbonato!

Bicarbonato di sodio: ecco tutti i benefici che può avere sulla nostra salute. Leggi tutto “Tanto odiato dalle case farmaceutiche, la sanità vi nasconde le sue proprietà. Ecco cosa puoi farci con il bicarbonato!”

Allarme sigarette avvelenate: trovati pesticidi, insetti, feci e peli di topo e veleno per topi

Nuovo mercato per i clan della malavita organizzata: la “falsificazione” delle sigarette prodotte con veleno per topi, uova di insetti, filamenti di metallo, plastica, piombo, escrementi e arsenico. Leggi tutto “Allarme sigarette avvelenate: trovati pesticidi, insetti, feci e peli di topo e veleno per topi”

Carlo Verdone: “Gli insegnanti sono eroi che credono nella loro professione, ma demotivati da stipendio basso e precariato”

Torna a parlare di scuola l’attore e regista Carlo Verdone. Lo fa nell’intervista rilasciata a Consigli di Classe – 10 buone idee per la scuola, libro del prof. Alessandro Buttitta.

Leggi tutto “Carlo Verdone: “Gli insegnanti sono eroi che credono nella loro professione, ma demotivati da stipendio basso e precariato””

Se vedi una donna che ha un “Puntino Nero” sulla mano chiama subito la polizia! Ecco perché

Quella di cui vi parliamo oggi è una campagna veramente seria, della quale tutti dovrebbero essere informati. Leggi tutto “Se vedi una donna che ha un “Puntino Nero” sulla mano chiama subito la polizia! Ecco perché”